Cosa è la dermatite?

La dermatite è un termine di cattura per un gruppo di condizioni cutanee che causano un rash. Questi rash sono tipicamente, ma non sempre, il risultato di una reazione allergica. Tipi di dermatiti includono eczema e forfora, così come quelli causati da allergie. Il trattamento appropriato dipende dalla precisa causa della condizione, ma include spesso un farmaco orale o un farmaco topico. Nella maggior parte dei casi, evitando i trigger una volta identificati, aiuterà l’eruzione cutanea nel corso del tempo.

I sintomi dipendono da una serie di fattori, tra cui la posizione, la gravità e la durata della reazione. I più comuni sono un rash prurito e la pelle arrossata, anche se si possono verificare anche la pelle secca screpolata, le vesciche, la pelle scabra e le lesioni crustose. L’eruzione cutanea potrebbe avere confini ben definiti, oppure potrebbe svanire gradualmente nel tono della pelle circostante, a seconda della causa.

Uno dei tipi più comuni di eruzione cutanea è la dermatite da contatto allergica, causata dalla pelle esposta ad un allergene. Gli allergeni comuni includono alcune piante, profumi e lozioni, trattamenti in tessuto e coloranti. Una reazione allergica può essere proiettata con un test di patch, dove una piccola quantità della sostanza pertinente viene strofinata su un’area della pelle esposta e osservata per una reazione. Un test patch ampiamente utilizzato è il True Test, che mostra più di 30 distinti allergeni, tra cui vari tipi di muffa e polline. Le reazioni possono svilupparsi ovunque sul corpo che è stato esposto all’allergene.

La dermatite seborroica, un’altra condizione comune, viene solitamente chiamata forfora o cappello di culla quando si verifica nei neonati. Essa si sviluppa più spesso sul cuoio capelluto e nelle parti del viso, ma può talvolta apparire sul petto o sul petto. Il forfora è in parte il risultato della pelle che reagisce a una famiglia di lieviti chiamata Malassezia, combinata con l’eccesso di produzione di olii cutanei. Nella maggior parte dei casi, è facilmente trattato con un agente antifungino, ad esempio uno shampoo anti-forfora contro il contatore.

I segni ei sintomi dell’eczema possono somigliare a quelli di una allergia contatto, ma derivano da diverse cause. Anche se molte persone con eczema sono anche influenzate da allergie stagionali o da asma, questa condizione è causata da ipersensibilità cutanea piuttosto che da reazioni allergiche. Una reazione di ipersensibilità è quella in cui il sistema immunitario reagisce fortemente ma non specificamente ad una grande varietà di sostanze, provocando arrossamenti cutanei e irritazioni e spesso vesciche. L’eczema è una condizione cronica e può essere peggiorata dall’esposizione a tessuti grezzi, prodotti chimici, aria fredda o secca, cambiamenti improvvisi della temperatura e altri irritanti. Lo stress può anche causare un flare-up dei sintomi.

Questo termine si riferisce all’irritazione cutanea che è innescato da un’infezione cutanea, ma non è direttamente causata da esso. Spesso, la causa è una lievito o infezione fungina. Ad esempio, a volte un’infezione primaria con Tinea pedis, il fungo che provoca il piede dell’atleta, può causare un rash secondario per svilupparsi altrove sul corpo. Quando si verificano, questi rash secondari tendono ad apparire tra una e tre settimane dopo l’infezione originale e tipicamente presentano con sintomi più gravi.

La dermatite può essere causata dall’esposizione a una serie di irritanti chimici, compresi gli acidi, le basi ei solventi. Le sostanze chimiche forti possono causare rapidamente bruciature pericolose, ma diluiti spesso portano ad irritazione. Molte persone notano che un eruzione cutanea si sviluppa se trascorrono lunghi periodi in una piscina coperta di cloro, o se utilizzano detergenti pesanti senza una sufficiente protezione cutanea. La maggior parte delle sostanze chimiche di pulizia, così come le sostanze chimiche utilizzate per la lavorazione del metallo, la pittura e il trattamento del legno, possono causare questo tipo di condizione cutanea, per questo motivo si raccomandano guanti di gomma e altri indumenti protettivi.

La causa principale dei diversi tipi di dermatiti è una reazione immunitaria che richiama cellule immunitarie e molecole alla posizione del contatto. Il rilascio di sostanze chimiche immune denominate histamine è in gran parte responsabile della caratteristica prurito e arrossamento. La maggior parte dei trattamenti è quindi volta a controllare la risposta immunitaria all’agente di attivazione.

I trattamenti possono variare, ma alcuni sono comunemente usati per una serie di eruzioni cutanee. Per i casi lievi, un farmaco antihistamine è di solito sufficiente per permettere il prurito a diminuire fino a quando l’eruzione stessa non guarisce. Per i rash più gravi o cronici, un medico può prescrivere uno steroide topico, tuttavia, poiché gli steroidi sono un immunosoppressore ad ampio spettro, questi farmaci sono solo a breve termine. Molte persone ritengono di essere in grado di ridurre o eliminare il contatto con gli irritanti che hanno causato l’eruzione cutanea, impedendo ulteriori problemi. In alcuni casi, come ad esempio con eczema, l’esposizione non può essere completamente controllata e è necessario un monitoraggio e un trattamento a lungo termine o persino a lungo termine.