Che cosa è un ecografia?

Un ultrasuono è una procedura che utilizza onde sonore ad alta frequenza, chiamate onde ultrasoniche, per produrre immagini di organi interni e l’interno del corpo. Questa forma di imaging funziona in gran parte nello stesso modo del sonar. Queste immagini vengono spesso utilizzate in ostetricia ma hanno usi non obstetrici, incluse biopsie e ecocardiografi. Possono essere utilizzati per produrre un’immagine in movimento o in movimento.

Le onde sonore che attraversano oggetti diversi sono essenziali per produrre un’immagine a ultrasuoni. Un sensore ad ultrasuoni chiamato trasduttore punta l’organo o l’area del corpo scansione, emettendo onde ultrasoniche. Un eco viene prodotto quando le onde sonore hanno colpito diversi tessuti. Il trasduttore rileva l’eco e alimenta i dati in un computer. Il computer allora trasformerà il suono in immagini.

Affinché il trasduttore si muova facilmente sulla pelle, viene applicato un gel. Questo gel aiuta anche a consentire il trasduttore più vicino alla pelle possibile. Una leggera pressione può essere sentita se l’area è tenera per infiammazione. Il trasduttore può anche essere inserito nel corpo per un esame. L’anestesia lieve è spesso utilizzata per gli esami interni.

Non ci sono limitazioni all’attività dopo l’ultrasuono. L’immagine viene poi interpretata da un professionista qualificato o radiologo che può quindi dare al paziente i suoi risultati. Spesso i risultati vengono passati al medico generico del paziente.

Gli ultrasuoni non hanno effetti collaterali, in quanto non viene utilizzata la radiazione. Si tratta di una procedura relativamente semplice e a basso costo. Questi prodotti anche immagini in tempo reale e possono essere utilizzati per aiutare a guidare procedure invasive. La preoccupazione principale per l’ultrasuono è che non distingue facilmente l’aria e l’osso e non è bene per le ossa oi polmoni.

Un ultrasuono è comunemente utilizzato per produrre un sonogramma o un’immagine di un bambino nell’utero. L’immagine può essere utilizzata per determinare la dimensione del bambino, rivelare più neonati, identificare alcune anomalie e le malattie ed è necessaria per l’amniocentesi. Altre condizioni che possono essere rilevate usando questa procedura includono la morte precoce della fetale, un aborto spontaneo e la posizione della placenta. Questa procedura viene usata dopo una donna incinta di 16 settimane.

Altri usi non obstetrici vengono usati per esaminare gli organi interni. Tumori, gonfiori e cisti possono essere esaminati utilizzando queste onde ad alta frequenza. Un ecocardiografo è un tipo speciale di ultrasuoni utilizzato per indagare il cuore. Questa è una procedura diagnostica che guarda le anomalie strutturali e il flusso sanguigno attraverso le valvole.