Cosa è la scarica della gonorrea?

La gonorrea è un’infezione sessualmente trasmessa che può interessare sia gli uomini che le donne. Anche se non sempre sintomatico, uno dei segni più comuni della condizione è lo scarico della gonorrea, che presenta come liquido bianco o verde spesso emesso dal pene o vagina. La scarica e l’infezione sottostante è facile da misdiagnosi, soprattutto nelle donne, ma di solito possono essere trattate in modo rapido ed efficace quando vengono scoperte.

L’infezione è causata da un’infezione batterica che è facilmente trasmessa attraverso fluidi sessuali e contatto. I sintomi, compresa la scarica di gonorrea, vengono generalmente visualizzati entro una o due settimane dall’esposizione, ma non sempre si verificano. Una delle malattie sessualmente trasmesse più comuni in esistenza, è anche abbastanza sensibile al trattamento. Tuttavia, è possibile reinfettare se l’esposizione continua o si ripete.

La scarica gonorrea può avere un aspetto o una struttura variegata. Spesso è giallo, verde o bianco e può essere una combinazione di questi colori. Lo scarico è di solito spessa e presenta una texture cremosa o ruvida. Può essere prurito o avere un forte odore, anche se questo non è vero in tutti i casi.

La disfunzione relativa alla gonorrea è più comune negli uomini: le donne presentano un po ‘meno probabilità di mostrare sintomi e possono facilmente confondere lo scarico con un’infezione lieviva o una scarica normale. Questo può rallentare la diagnosi di molte donne con gonorrea, come molte donne auto-trattare le infezioni da lieviti con il farmaco contro il contatore. La diagnosi corretta è importante, in quanto non trattata l’infezione può portare a gravi problemi di salute, incluse infezioni gravi e infertilità.

Anche se la scarica di gonorrea è uno dei sintomi più comuni dell’infezione, ci sono altri sintomi da guardare, specialmente se la scarica è presente. L’urinazione può essere dolorosa e la frequenza o l’urgenza possono aumentare. Il sesso può diventare molto doloroso per uomini e donne. Le aree genitali possono diventare prurito o gonfiore. Combinati con lo scarico, questi sintomi rendono più probabile una diagnosi.

È importante mantenere una buona igiene se si verifica lo scarico della gonorrea. Lavare tutti gli indumenti accuratamente e con sapone e cercare di mantenere l’area genitale pulita e asciutta. Le possibilità di trasmissione possono essere ridotte utilizzando metodi di contraffazione barriera, come i preservativi, anche se questi non offrono una protezione infallibile. Per interrompere il più rapidamente lo scarico della gonorrea, è importante visitare un medico per una corretta diagnosi e un trattamento. Di solito una volta trattata, l’infezione non si ripresenterà se il paziente non viene riesposto ai batteri.

Che cosa è coinvolto nella lingua piercing processo di guarigione?

Il processo di guarigione piercing della lingua coinvolge il gonfiore iniziale, irritazione della lingua e dolore. Dopo la piercing, la lingua inizia a gonfiarsi e comunemente raggiunge il doppio della sua dimensione originale. Il gonfiore dovrebbe diminuire entro un paio di giorni, ma mangiare, bere e parlare sono generalmente dolorose durante questo periodo. Per diversi mesi dopo aver ricevuto il piercing, la persona potrebbe provare irritazione e dolore della lingua. Un vantaggio di ottenere un tale piercing è che i piercing della lingua guariscono rapidamente per molte persone, ma questo può anche essere uno svantaggio se una persona a volte dimentica di indossare il suo piercing.

Il gonfiore della lingua principale è parte del processo di guarigione piercing della lingua, ma può essere allarmante, scomodo e frustrante quando si cerca di fare cose quotidiane come parlare e mangiare. Molte persone sperimentano difficoltà a parlare, con alcune persone che scelgono di parlare molto poco o meno durante i primi due giorni. Prendendo un farmaco antinfiammatorio o bere una bevanda fredda possono talvolta ridurre notevolmente il gonfiore. In rari casi, soprattutto se la lingua piercing è stata inasprita in qualche modo, la lingua può gonfiarsi abbastanza per causare difficoltà a respirare e la persona deve ottenere immediatamente assistenza medica.

Mangiare e bere dovrebbe essere fatto con cura per ridurre le probabilità di allungare il buco o ottenere un’infezione, entrambi i quali possono estendere il processo di guarigione piercing della lingua. Si consiglia generalmente che la persona trafitta lavati la sua bocca dopo ogni pasto e bevanda che non sia acqua. Ad esempio, se la persona trafitta beveva una bevanda di soda, deve sciacquare la bocca con acqua salata o qualunque soluzione di pulizia sia raccomandata dal piercing.

Ci vogliono circa sei mesi per completare completamente il processo di guarigione piercing della lingua, ma la maggior parte delle persone smette di provare irritazione o dolore entro la metà di quel tempo. La lingua guarisce relativamente rapidamente, per cui lasciare gioielli da lingua dal piercing è di solito scoraggiato. Per alcune persone, un piecing di lingua completamente guarito può chiudersi in poche ore a diversi giorni. Altre persone riferiscono di essere in grado di lasciare fuori i loro gioielli per anni senza sperimentare persino una chiusura parziale.

Oltre a ottenere una lingua infetta piercing o avendo difficoltà a respirare, ci sono rischi rari, ma significativi, quando si ottiene una lingua piercing. La persona trafitto può provare problemi dentali se il piercing è posto troppo vicino al bordo della lingua. Il danno del nervo è anche una possibilità se il piercing è eseguito da un piercing inesperto o meno. Gioielli della lingua possono anche venire sciolti in bocca e pongono un rischio di soffocamento.

Qual è la paralisi cerebrale?

La paralisi cerebrale è un termine generale usato per descrivere qualsiasi numero di condizioni mediche in cui un neonato non può controllare il movimento muscolare. Questo problema può essere diagnosticato solitamente quando il bambino raggiunge i 18 mesi a causa del fatto che il bambino non è in grado di eseguire le abilità motorie standard associate ai neonati in crescita, come la seduta, il raggiungimento dei giocattoli e la passeggiata. Le condizioni non si deteriorano generalmente con il passare degli anni, ma limitano le attività che un bambino può eseguire.

Mentre molti neonati in tutto il mondo sono nati con paralisi cerebrale ogni anno, i medici ei ricercatori non conoscono i fattori genetici che possono portare a questa condizione. Mentre alcuni ricercatori ritengono che possa essere presente a causa della genetica, altre ricerche indicano che può essere l’effetto di bambini nati da madri alcoliche o addictive di droga. Inoltre, se un problema durante la nascita del bambino impedisce il flusso di ossigeno nel cervello, la paralisi cerebrale può essere un risultato probabile.

La ricerca indica che questa condizione è disponibile in molte forme diverse. Spasticità è il termine dato a individui che non sono in grado di controllare il loro movimento muscolare. Qualcuno afflitto da emiplegia non può controllare i muscoli di un braccio e di una gamba sullo stesso lato del corpo. I quadripleghi hanno difficoltà a controllare e utilizzare tutti e quattro gli arti. Gli individui che presentano questo problema possono presentare una vasta gamma di differenze: si possono avere problemi di controllo del motore che non sono percepibili, mentre altri possono soffrire di disabilità estreme che possono, ad esempio, inibire il modo in cui camminano o utilizzano le proprie mani per mangiare.

Non esiste una cura nota per i molti tipi di paralisi cerebrale. I professionisti medici hanno progettato una serie di programmi di terapia fisica per massaggiare e rilassare i muscoli delle vittime di paralisi. Gli avvocati hanno portato in una serie di verdure enormi di lesioni personali che rappresentano questi pazienti quando sono in grado di dimostrare che la condizione è stata la conseguenza della negligenza da parte degli operatori sanitari durante il processo di nascita.

Cosa è la cianosi?

La cianosi è una condizione che si manifesta quando il sangue è poco ossigenato. Nelle persone cianotiche, la mancanza di ossigeno nel sangue provoca il corpo ad acquisire una tonalità bluastra. Ci sono diversi tipi diversi di questa condizione e, in linea di massima, la condizione indica che c’è un grave problema medico che richiede attenzione. Se qualcuno comincia a diventare blu, deve essere portato a un medico per la valutazione e il trattamento.

Nella forma più semplice di ossigenazione sanguigna dei sangue, i chiodi sembrano leggermente azzurri. La cianosi periferica comprende anche le estremità, come le mani ei piedi. La cianosi centrale, una forma molto grave, provoca le labbra e la lingua a sembrare blu. In qualcuno con questa condizione, il sangue sta circolando lentamente e scarsamente, o il sangue non sta diventando abbastanza ossigenato. La diminuzione dell’ossigeno può causare la morte del tessuto.

Classicamente, questa condizione appare quando qualcuno ha difficoltà a respirare. Le persone con malattie respiratorie come l’asma e l’emfisema possono essere inclini a sviluppare i letti e le estremità dei chiodi blues e la condizione è anche comune nelle persone con insufficienza cardiaca e problemi cardiaci, perché il cuore malfunzionante non è in grado di pompare sufficientemente il sangue. Le persone con problemi cardiaci possono anche verificare l’edema o il gonfiore degli arti, insieme al randagio delle dita. Le temperature fredde e la tensione possono anche provocare cianosi.

In una condizione nota come acrocyanosis, la condizione è cronica e persistente, e tende a rimanere nelle estremità. Questa condizione può essere maligna o benigna e i pazienti che lo sperimentano devono essere valutati per determinare se l’acrocyanosis o meno indica un problema più grave. Nei pazienti con forma benigna, la condizione è soprattutto un problema cosmetico, dato che altre persone spesso esprimono preoccupazione o disturbo quando notano le estremità bluastre di qualcuno con acrocyanosis.

I neonati possono anche sviluppare una scarsa ossigenazione, che può allarmare i genitori. Con i bambini molto piccoli, la condizione è di solito causata dal folto e lento fascio di bambini appena nati. Una leggera interruzione del flusso sanguigno può causare l’apparenza momentanea di chiodi o pelle blu, ma la condizione può risolversi. Se la condizione è presente solo in un arto, è un segno che il sangue è stato limitato brevemente da abiti stretti o da un giunto piegato. Se un neonato diventa cianotico in più di una posizione o mostra segni di disturbo o cianosi centrale, indica la necessità di un’attenzione medica immediata.

Che cosa è l’elaborazione degli alimenti?

L’elaborazione degli alimenti è una procedura in cui il cibo è preparato per il consumo. La gente spesso usa questo termine per fare riferimento specificamente alla fabbricazione di alimenti confezionati, ma tecnicamente qualsiasi cosa che trasforma gli ingredienti grezzi in qualcos’altro è una forma di trasformazione dei prodotti alimentari, che vanno dalla grigliatura di verdure nel cortile per fare le cene televisive in un impianto di produzione di alimenti. Il settore incentrato sull’elaborazione di alimenti impiega un gran numero di persone, molti dei quali lavoratori non qualificati.

Ci sono diversi scopi per l’elaborazione degli alimenti. L’obiettivo più fondamentale è quello di preparare alimenti che siano gradevoli. Ciò può includere l’elaborazione di ingredienti che non sono sicuri per mangiare cibi crudi, aromatizzanti per renderli più interessanti e fare piatti che rispettano le norme culturali e religiose che circondano il cibo, oltre a affrontare questioni come le allergie. L’elaborazione degli alimenti è anche solitamente destinata a produrre alimenti nutrienti e può includere attività come la fortificazione alimentare, in cui vitamine e minerali vengono aggiunti al cibo durante la lavorazione per aumentare il valore nutrizionale.

La sicurezza è anche un’importante preoccupazione nell’elaborazione di prodotti alimentari, in particolare nell’industria industriale per la creazione di alimenti confezionati commercialmente commercializzati. Queste strutture possono essere facilmente contaminate e la contaminazione può diffondersi rapidamente causando una diffusa malattia. Una parte di fare alimenti sicuri comprende l’elaborazione per rimuovere eventuali rischi potenziali, come i batteri nel latte, oltre a mantenere rigorose procedure di sicurezza per ridurre il rischio di introduzione di organismi nocivi durante l’elaborazione.

Nell’industria alimentare industriale, queste necessità devono essere equilibrate con la necessità di conservazione. Gli alimenti che saranno consumati in pochi giorni devono essere stabilizzati in modo da mantenere la consistenza e il sapore oltre a restare al sicuro. Altri alimenti destinati a essere conservati in stoccaggio a secco per mesi o anni devono essere trattati in modo speciale in modo che non vadano male. Alcune delle prime forme di trasformazione, come il decapaggio e la conservazione degli alimenti, rispecchiano la necessità di preservare gli alimenti in modo efficace e sicuro, che ha sfidato le culture umane per migliaia di anni.

Molte tecniche innovative sono state sviluppate per l’elaborazione di alimenti in tutto il mondo per portare il cibo al mercato mantenendolo sicuro e saporito. Alcuni processi sono protetti dal brevetto e utilizzati solo da persone autorizzate a utilizzare il brevetto, come il processo dietro i prodotti Pringles® di patate, mentre altri sono ampiamente utilizzati da tutti i panettieri a aziende che producono pasti dietetici su ordinazione per ospedali e istituzioni.

Qual è il sanguinamento deciduo?

Il sanguinamento deciduo è un termine per una spargimento parziale della fodera uterina durante i primi mesi di gravidanza. Questo sanguinamento può essere simile a un periodo mestruale e può occasionalmente impedire alle donne di rendersi conto che sono in stato di gravidanza fino a quando altri segni non si sviluppano. Anche se questo tipo di sanguinamento è di solito innocuo, la maggior parte degli esperti raccomanda che le donne in gravidanza informino i loro medici circa qualsiasi forma o quantità di sanguinamento vaginale in quanto può essere un segno di condizioni più gravi.

Durante la gravidanza precoce, spostamenti ormonali rapidi nel corpo possono causare l’ovulazione o l’ispessimento della fodera uterina nonostante la presenza di un uovo fecondato. Intorno al tempo di un normale periodo mestruale delle donne, la fodera può spargere, con conseguente sanguinamento. Per alcune donne, la quantità di sangue rilasciata può somigliare a un periodo normale. Per questo motivo, alcuni esperti suggeriscono che chiunque abbia altri segni di gravidanza, come la nausea regolare, aumenta la dimensione del seno o la tenerezza, o un aumento improvviso di peso, prenda un test di gravidanza anche se i cicli mestruali appaiono normali. Se un test al di sopra del contatore dimostra positivo nonostante la presenza di sanguinamento, consulta la consultazione di un medico per una conferma più accurata della gravidanza.

Il sanguinamento deciduo è talvolta confuso o utilizzato sinonimo di sanguinamento dell’impianto, un altro fenomeno della gravidanza precoce. Il sanguinamento dell’impianto è caratterizzato da una macchia chiara che è il risultato dell’uovo impiantato nell’utero. Come il sanguinamento deciduo, il sanguinamento dell’impianto può causare le donne a credere di non essere in stato di gravidanza e stanno vivendo un periodo mestruale normale. A causa di questa somiglianza e del fatto che entrambi i tipi di sanguinamento sono considerati in gran parte innocui, sia l’impianto che il sanguinamento deciduo vengono spesso indicati collettivamente come sanguinamento del primo trimestre.

Nella maggior parte dei casi, questa condizione non è nociva né alla madre né al feto. Anche se le cifre variano, alcuni esperti suggeriscono che sanguinamento vaginale innocuo si verifica fino al 30% delle gravidanze. La maggior parte delle donne che sperimentano questo tipo di sanguinamento durante la gravidanza continuano ad avere gravidanze sane e consegne.

Nonostante la relativa innocuità di questo tipo di sanguinamento, la maggior parte degli esperti fa sì che le donne sperimentino un sanguinamento durante la gravidanza informano immediatamente un medico curante. Il sanguinamento può essere un segno di diverse condizioni che possono influenzare negativamente la salute, come il cancro della cervice, l’aborto spontaneo, le gravidanze ectopiche o molari, o infezioni cervicali o vaginali. Se il sanguinamento continua più di un giorno o è pesante, un medico può richiedere un esame per verificare la salute sia della madre che del feto e escludere eventuali complicanze.

Cosa è l’ascorbil palmitato?

L’ascorbil palmitato è in realtà una variante dell’acido ascorbico, comunemente noto come vitamina C. Questo supplemento solubile in grasso fornisce protezione antiossidante che aiuta a migliorare la salute generale. A volte indicato come estere, questa forma di acido ascorbico viene solitamente come pillola antiossidante o additivo alimentare. Gli importi di dosaggio variano a seconda del prodotto e delle esigenze sanitarie della persona. Queste sostanze non producono effetti collaterali noti, ma persone con condizioni specifiche dovrebbero chiedere il parere di un medico prima di assumere il supplemento.

Derivato da una miscela di olio di palma e fonti di dextrose di mais, il palmitato di ascorbile contiene la maggior parte dei benefici della vitamina C. Funziona come un sostegno nel caso in cui il corpo non dispone di sostanze nutritive di vitamina C che sarebbe normalmente ottenuto da frutta e verdura. Alcune persone prendono anche questa sostanza, spesso commercializzata come “ester-C”, quando una fonte di vitamina C non soddisfa i requisiti nutrizionali. Mentre la maggior parte delle forme di acido ascorbico e di vitamina C sono solubili in acqua, l’ascorbil palmitato è solubile in grasso, il che significa che si conserva nelle membrane cellulari del corpo umano per un futuro utilizzo.

L’ascorbil palmitato, secondo esperti medici, supporta la salute vascolare e articolare, nonché protegge le membrane cellulari. Il derivato dell’acido ascorbico combatte anche i radicali liberi e protegge la pelle da danni che potrebbero essere stati causati dal sole. Questo equivalente di vitamina C è noto anche per proteggere il sistema immunitario del corpo. Inoltre, l’integratore aiuta a sostenere le difese del corpo, inclusi i conteggi dei globuli bianchi, le risposte anticorpali e i livelli ormonali.

Questo additivo alimentare antiossidante appare comunemente come un ingrediente negli articoli per la generi alimentari. Per esempio, l’ascorbil palmitato agisce come un antiossidante in grasso-solubile che aiuta ad aumentare la durata di conservazione di snack come patatine o oggetti come gli oli vegetali. Questa forma di acido ascorbico è anche disponibile in forma di pillola da assumere come integratore vitaminico. Gli esperti medici raccomandano che una persona prenda una o due pillole da 450 a 500 mg ogni giorno per ricevere i benefici completi. Le pillole dovrebbero anche essere prese con i pasti per evitare uno stomaco sconvolto.

Gli effetti collaterali di questo prodotto estere sembrano essere rari. Le donne in gravidanza o le persone che assumono altri farmaci o hanno condizioni mediche specifiche dovrebbero chiedere il consiglio di un medico prima di utilizzare questa forma di vitamina C. I medicinali o gli anfetamine utilizzati per trattare il disturbo da deficit di attenzione possono reagire negativamente con l’acido ascorbico. Le persone con problemi come il sovraccarico di ferro o l’insufficienza renale dovrebbero evitare di assumere questa forma di integratore di vitamina C in quanto può causare calcoli renali.

Qual è la dispnea sul sforzo?

La dispnea sul sforzo è la mancanza di respiro associata a attività fisiche regolari come scalare le scale o fare una passeggiata veloce. Può essere un segno di un grave problema medico, soprattutto se ha un improvviso esordio. L’attività fisica moderata e pesante può essere associata alla mancanza di respiro in persone generalmente sane che sono semplicemente fuori forma, ma l’attività fisica leggera non deve causare la dispnea ed è motivo di preoccupazione.

La gente di solito sviluppa la dispnea sull’esercizio a causa della malattia di cuore o polmonare sottostante. L’insufficienza cardiaca congestizia, le aritmie e altri problemi con il cuore possono causare la mancanza di respiro, mentre l’asma, la polmonite, la malattia polmonare cronica ostruttiva e i tumori del polmone sono associati ad essa. In entrambi i casi, il corpo non ottiene abbastanza ossigeno per soddisfare le sue esigenze, e il paziente può respirare rapidamente e superficialmente, sentirsi leggeri, o sospirare per l’aria. In alcuni casi, le estremità possono iniziare a assumere una tonalità bluastra – un fenomeno noto come cianosi – e il paziente può sentire vertigini o debole.

Le persone che sviluppano la dispnea allo sforzo possono anche trovare che si sentono a corto di fiato quando si trovano piatti o durante il sonno. Possono sviluppare perdita di appetito, perdita di peso e sintomi simili. Se un paziente non ha malattie conosciute, questo può essere un segnale di avvertimento di un problema in via di sviluppo. Nei pazienti sottoposti a trattamento per le malattie, la dispnea dopo lo sforzo può essere un segno che il trattamento del paziente non è efficace e il problema sta peggiorando.

In una valutazione per dispnea sull’esercizio, il medico ascolterà il cuore e i polmoni del paziente e condurrà un’intervista per saperne di più sui sintomi. Possono essere ordinati come spirometria per misurare la funzione polmonare e un elettrocardiografo. Ciò fornirà importanti dettagli su come funziona il corpo del paziente. Il paziente può anche essere chiesto di esercitare leggermente e di essere monitorato, mentre ciò avviene per vedere come intensamente il paziente deve esercitare per la mancanza di respiro per iniziare a svilupparsi.

Con informazioni sulla causa sottostante, i trattamenti possono essere discussi. Ciò può includere l’avvio o la regolazione di un regime farmacologico, che modifica lo stile di vita, o subisce interventi chirurgici per correggere un difetto, rimuovere il tessuto canceroso o intraprendere altri passi. Negli appuntamenti di follow-up, il paziente verrà chiesto se il problema è risolto, rimanendo lo stesso o peggiorando, in modo che il medico possa regolare il trattamento in base alle esigenze del paziente.

Qual è l’ittero emolitico?

L’ittero emolitico è un tipo di ittero. Chiamata anche l’ittero ematogeno, è uno dei tipi più comuni di ittero che si verifica. Si verifica quando i globuli rossi si rompono. Questa ripartizione causa un aumento di un sottoprodotto chiamato bilirubina. Il bilirubino è un colore giallo che produce la colorazione gialla della pelle e dei bianchi degli occhi, che è il sintomo più visibile.

L’ittero è un tipo di malattia epatica. L’ittero emolitico è uno dei tre tipi di ittero che si verifica e il più comune. Il fegato contiene un liquido chimico chiamato bile che aiuta nella digestione. I globuli rossi si rompono, creando bilirubina durante questo processo. Il bilirubino entra nel fegato in alte concentrazioni e si schiudono distribuendo attraverso il corpo, creando l’aspetto giallo.

Ci sono diverse cause di questa condizione. Le infezioni che comportano la distruzione dei globuli rossi sono una delle cause. Condizioni come i disturbi autoimmuni e l’anemia falciforme sono anche cause che colpiscono i globuli rossi. Questo tipo di ittero può verificarsi a causa di quantità eccessive di acetaminofene o di altri farmaci che distruggono i globuli rossi e influenzano la funzionalità epatica.

Sintomi di ittero emolitico comprendono la pelle o gli occhi color giallo, urine marrone o scuro, e gonfiore dello stomaco o delle gambe. Nausea, febbre e debolezza sono anche sintomi comuni. Molti pazienti possono avere ulteriori sintomi, come mal di testa, perdita di appetito e confusione lieve. I sintomi variano a seconda della quantità di bilirubina distribuita e della durata. I neonati possono anche presentarsi con letargia e attività di sequestro.

Oltre ad un esame fisico, la diagnosi di ittero emolitico viene effettuata attraverso test. I campioni di sangue vengono utilizzati per determinare quanto bilirubina sia presente. Questi test possono essere utilizzati anche per controllare la funzionalità epatica e le contrazioni dei globuli rossi.

L’ittero emolitico può essere pericoloso per la vita se non trattato. Possono verificarsi danni al fegato e al cervello. Cirrosi del fegato può verificarsi a causa di livelli continui di bilirubina elevata. È anche possibile sviluppare un’infezione severa chiamata sepsi. In molti casi, questo tipo di ittero può causare l’insufficienza epatica, che può portare alla morte.

Questo tipo di ittero ha alcune opzioni di trattamento. Se le cause sono altre, queste condizioni devono essere trattate. La fototerapia utilizza la luce per disintegrare la bilirubina e la colorazione gialla. In alcuni casi, le trasfusioni di sangue possono essere necessarie per sostituire le emorragie rosse impoverite nel sangue.

Cosa è l’olio di emu?

L’emu è un grande uccello volante simile ad uno struzzo e, come lo struzzo, è nativo in Australia. I coloni hanno pensato a loro solo come pericolosi per anni: l’emu può danneggiare le colture coltivando i campi e sono abbastanza grandi e forti da abbattere le recinzioni.

Emu è ora sollevata come animali alimentari, sia in Australia che negli Stati Uniti, fornendo carne più vicina alla carne di manzo rispetto al pollame. La carne Emu è alta in proteine, ma in basso contenuto di grassi e colesterolo, e viene commercializzata come sostituto di carne bovina.

L’olio di emu è l’olio che viene reso dal grasso dell’emu. Ogni uccello produce cinque o sette quarti (circa lo stesso numero di litri) di olio. Ha una vasta gamma di usi, dalla cosmetica alla lubrificazione a macchina. Gli aborigeni, che vivevano in Australia prima dei coloni che si stabilirono, usavano l’emu come fonte di cibo e altre necessità, e hanno usato questo olio per i dolori e le pene dell’età per secoli.

Nella cura della pelle, l’olio emu è un emolliente efficace. Contiene quantità di acidi grassi, è un eccellente idratante cutaneo e può agire come collega, plasmare le cellule della pelle con umidità e levigare linee minuscole. Di conseguenza, viene ampiamente commercializzato, da solo o in creme, per l’uso sulla pelle del viso. Utilizzato su ustioni, scottature e graffi, l’olio di emu può ridurre il dolore e la vescica ed è anche pensato per ridurre la cicatrizzazione. Sono in corso diversi studi ospedalieri su questi effetti.

L’uso più promettente dell’olio emu è nella gestione del dolore. Gli studi sui ratti e sugli studi a doppio cieco nell’uomo sembrano indicare che l’utilizzo di questo olio su articolazioni dolorose per un periodo di due settimane riduce notevolmente il dolore e l’infiammazione dell’artrite. Poiché penetra nella pelle più profonda di altri emollienti, è anche un mezzo efficace per introdurre altri ingredienti attraverso l’assorbimento della pelle. Una miscela di olio di emu e di eucalipto e / o oli essenziali di canfora bianca potrebbe rivelarsi efficace come un dolore muscolare doloroso.

Non sono noti effetti collaterali negativi per l’uso dell’olio emu. Si ritiene sia così efficace nel ridurre il dolore, tuttavia alcuni esperti del dolore consigliano di non utilizzarla per la sindrome del tunnel carpale o altre lesioni ripetitive di stress. Il loro ragionamento è che può mascherare il dolore abbastanza per incoraggiare l’utente a continuare i movimenti ripetitivi che causano il danno senza modificare la loro routine, che potrebbero causare danni permanenti al nervo.