Cosa è il fallimento cardiaco congestizio?

L’insufficienza cardiaca congestizia, o CHF, si riferisce al fallimento del cuore per svolgere la sua funzione principale: per pompare sangue in tutto il corpo. Si verifica quando il flusso di sangue, o la produzione cardiaca, dal cuore diminuisce, oppure i liquidi vengono nuovamente o “congestionati” nel cuore, o entrambi. L’insufficienza cardiaca può essere considerata solo insufficienza cardiaca congestizia se il cuore riceve abbastanza sangue in primo luogo. L’insufficienza cardiaca congestizia è l’eventuale risultato di qualsiasi numero di numerose condizioni cardiache che impediscono la capacità del cuore di pompare il sangue. Pertanto, è un sintomo di disturbi sottesi che richiedono un trattamento.

L’elenco di questi disturbi associati è lungo e alcuni di essi possono essere presenti senza la conoscenza del paziente. Alcuni dei più comuni sono la pressione alta o l’ipertensione, che forza il cuore a pompare contro una maggiore resistenza a soddisfare la domanda: ischemia, una condizione derivante dalla malattia coronarica (CAD) in cui il muscolo cardiaco riceve insufficiente ossigeno e viene danneggiato Un risultato e la malattia cardiaca valvolare, in cui alcune delle valvole del cuore diventano strette o infette, o perdite di sangue pompato nel cuore. Ritmi cardiaci anormali, o aritmia, così come un battito cardiaco troppo lento o troppo veloce, possono ridurre l’uscita cardiaca. Negli individui con una ghiandola tiroide o un’anemia iperattiva, il cuore lavora all’esterno per fornire i tessuti del corpo con abbastanza ossigeno e nel tempo può portare a insufficienza cardiaca congestizia. Inoltre, qualsiasi malattia del muscolo cardiaco stesso, il pericardio circostante, nonché i difetti di nascita del cuore, può provocare insufficienza cardiaca congestizia.

Poiché l’insufficienza cardiaca congestizia deriva da qualsiasi numero di questi problemi, in genere si sviluppa nel tempo. I sintomi includono debolezza o stanchezza, respiro corto, resistenza ridotta, battito cardiaco veloce e gonfiore delle caviglie, gambe, piedi o addome.

L’insufficienza cardiaca congestizia è quasi sempre cronica, ma esistono trattamenti disponibili. Il più comune è il farmaco. Le categorie di questi farmaci includono gli inibitori ACE che allargano i vasi sanguigni per migliorare il flusso sanguigno, i beta-bloccanti per rallentare il cuore e le diuretiche per impedire al corpo di trattenere i liquidi. Alcune delle condizioni che hanno portato all’insufficienza cardiaca congestizia possono richiedere un intervento chirurgico, come un bypass coronarico per curare le arterie restringenti. Ci sono anche dispositivi impiantabili che possono aiutare. Meccanismi come i defibrillatori cardioverter impiantabili oi pacemaker bioventricolari usano impulsi elettrici per mantenere un battito cardiaco regolare. Ci sono anche pompe a cuore meccaniche che possono essere impiantate per aiutare a mantenere un flusso di sangue sano. Casi gravi a volte richiedono trapianti di cuore.

Tuttavia, il miglior trattamento è la prevenzione. I fattori di stile di vita che posizionano lo stress sul cuore di un individuo includono una dieta eccessiva nel sale e / o nel colesterolo, nel fumo, nel sovrappeso o nella prescrizione di farmaci prescritti. Affrontare in modo precoce tali fattori di rischio può interamente prevenire l’insufficienza cardiaca congestizia.