Cosa è la fibromialgia?

La fibromialgia è un disturbo medico complesso e cronico che è caratterizzato da un diffuso dolore per tutto il corpo, ma soprattutto all’interno del sistema muscolare. Può andare e andare e può anche spostarsi nel corpo, con luoghi diversi sentire dolore in diversi punti nel tempo. Oltre al dolore, i pazienti sperimentano spesso stanchezza intensa, tensioni di tensione e una serie di problemi gastrointestinali. Gli esperti medici non sono stati in grado di identificare una sola causa, e non esiste una cura per la condizione. E ‘anche molto difficile diagnosticare in molti casi poiché i sintomi possono cambiare e cambiare nel tempo, e alcuni giorni sono peggiori di altri. Di solito non è considerato pericoloso per la vita, ma può essere abbastanza debilitante e può creare gravi ostacoli nella vita quotidiana dei pazienti.

I sintomi più comunemente identificati con Fibromyalgia sono dolore e stanchezza. Molti esperti medici parlano della condizione in termini di dolore “diffuso”, che di solito significa che si verifica sia sopra che sotto la vita e su entrambi i lati del corpo, vale a dire sia a destra che a sinistra. La maggior parte dei pazienti descrive la loro sensazione come più di un dolore sordo di un colpo di tiro, ma molto dipende dall’individuo.

L’incapacità di concentrarsi e la sensazione di essere in una “nebbia mentale” sono molto comuni, e molti sofferenti hanno una serie di difficoltà cognitive come conseguenza diretta della loro condizione. Altri sintomi documentati includono rigidità del corpo, problemi gastrointestinali e urinari, difficoltà di sonno e mal di testa. Le persone spesso soffrono di attacchi di sintomi intensi, seguiti da periodi di più normalità, anche se nella maggior parte dei casi qualche dolore o irregolarità è presente da qualche parte su una base più o meno costante.

La causa della fibromialgia non è nota, ma la maggioranza dei malati sono donne e tende a correre in famiglie. Si ritiene generalmente una condizione cerebrale relativa alla ricezione e all’elaborazione del dolore. C’è una grande variabilità in come i pazienti sviluppano la condizione, quali sono i loro sintomi e come rispondono al trattamento. Le teorie popolari sono che possono essere innescate e esacerbate da malattie, lesioni, stress e interruzioni del sonno, ma la maggior parte degli studi sull’argomento è stato inconcludente.

La diagnosi di questa condizione può essere frustrante sia per i medici che per i pazienti e spesso richiede molto tempo e un certo grado di prova ed errore. A differenza di alcuni altri disturbi, non esiste un singolo test di sangue o un test di imaging che può essere fatto per determinare in modo definitivo ciò che sta succedendo. Molti dei sintomi iniziali mimano condizioni come la sclerosi multipla e il lupus, per cui di solito questi devono essere esclusi in primo luogo. Oltre a ciò, è in gran parte una questione di competenza medica e raccogliere le possibilità da ciò che il paziente riferisce e come presenta. Alcune autorità mediche tra cui il College of Reumatology americano hanno pubblicato criteri diagnostici per aiutare i medici, ma anche questi tipi di orientamenti non sono di solito definitive.

Non esiste una cura nota per la fibromialgia, ma i malati possono spesso trovare sollievo da una serie di trattamenti diversi. Alcuni farmaci da prescrizione, in particolare farmaci anti-infiammatori, sono spesso utili quando si tratta di gestire il dolore e basse dosi di alcuni stimolanti possono essere utili per combattere le difficoltà cognitive. I pazienti che hanno sofferto la condizione per un lungo periodo di tempo a volte sviluppano depressione, e anche i farmaci possono aiutare con questo.

Ci sono anche una gamma di terapie non tradizionali o “alternative” disponibili in molti luoghi. Alcuni pazienti trovano sollievo da massaggi regolari e sessioni di agopuntura. Inoltre, molti medici ritengono che uno dei modi più efficaci per gestire i sintomi è attraverso un semplice esercizio fisico. Anche se questo può essere difficile all’inizio, i pazienti possono iniziare lentamente, spesso a piedi per un minimo di cinque minuti al giorno, quindi costruire la loro tolleranza nel tempo. Anche i periodi intenzionali di riposo e di rilassamento durante tutto il giorno possono essere importanti, e determinati tratti e esercizi a peso possono anche fornire sollievo.