Cosa è la chlamydia?

La Chlamydia è una delle malattie sessualmente trasmissibili più comuni e potenzialmente pericolose (STD). Esiste in diverse forme che possono anche causare congiuntivite da chlamydia, causa principale di cecità che è anche la più facilmente curata da un rapido trattamento antibiotico. Inoltre, alcuni tipi possono causare infezioni polmonari causando polmonite.

Nella maggior parte dei casi, questa malattia non è rilevata da coloro che sono colpiti. Ci sono alcuni sintomi che possono essere presenti. Questi includono nelle donne il dolore nello stomaco, il dolore durante il rapporto sessuale, la minzione frequente e il sanguinamento vaginale o lo scarico. Gli uomini possono anche avere disagio durante la minzione o una frequente sollecitudine ad urinare. Inoltre, gli uomini possono notare che i loro testicoli sono gonfi o rossi, o che ci sono scariche di pene.

Per le donne, la clamidia non trattata può causare malattia infiammatoria pelvica, i tubi fallopi possono diventare lesioni e l’utero o le ovaie possono infettarsi. La mancanza di trattamento può portare ad una sterilità. Nelle donne in stato di gravidanza, questa malattia provoca un rischio per il neonato, che può essere nato con difetti di nascita o la condizione può provocare aborti spontanei o un lavoro pre-lavoro. Inoltre, il neonato può ottenere congiuntivite dal passaggio attraverso il canale di nascita con conseguente cecità.

Negli uomini, la clamidia può infettare il sistema riproduttivo e causare una sterilità permanente. Un raro disordine chiamato Reiter’s Syndrome risulta da circa 15.000 casi negli uomini un anno. Le cause di Reiter causano grave artrite e soprattutto i giovani sono a rischio per la malattia.

La prevenzione è la prima linea di difesa, in quanto molte persone portano la malattia e non sono consapevoli del loro potenziale pericolo per gli altri. Infatti, i centri per il controllo delle malattie stimate che la malattia è contratta da circa 4 milioni di persone all’anno solo negli Stati Uniti. La loro raccomandazione è di non impegnarsi in un sesso casuale e, inoltre, di intraprendere il sesso solo con un partner monogamico a lungo termine. Anche con un partner monogamico, è ancora importante utilizzare la protezione della barriera come il preservativo maschile o femminile. Tuttavia, se questo non viene utilizzato durante il sesso orale o la prefazione, la chlamydia e altre STD possono ancora essere trasmesse.

Se si intende iniziare una nuova relazione con qualcuno, è altamente consigliabile che ogni partner venga sottoposto a test per le epizoozie, tra cui l’HIV. Il test per la clamidia coinvolge l’analisi di cellule del pene o della vagina, solitamente pochissime celle. Inoltre, il medico farà un completo esame ginecologico sulla femmina. Il maschio avrà sia il suo pene che l’ano esaminato per eventuali segni di STDS. Anche se questo processo sembra coinvolto, potrebbe ben prevenire uno di contrarre questa malattia molto grave e aiutare ad evitare le difficoltà riproduttive nella vita successiva.

Il trattamento per la chlamydia è abbastanza semplice e diretto. I pazienti sono di solito prescritti da una dose di antibiotici di 2 settimane e tendono a non avere complicazioni dopo un trattamento riuscito. Tuttavia, la pratica sessuale non sicura in futuro può portare a contrattare nuovamente, quindi è mal consigliato di esercitare sessuali o rapporti sessuali non sicuri in qualsiasi momento.