Che cosa è la tubercolosi atipica?

La tubercolosi atipica è forma di malattia polmonare simile alla tubercolosi causata da micobatteri non tubercolari (NTM). Questi sono batteri della famiglia Mycobacterium che non sono l’agente casuale di tubercolosi, complesso Mycobacterium tuberculosis, o lebbra. Ci sono una serie di altre specie in questa famiglia che gli individui sono esposti quotidianamente. La tubercolosi atipica in genere colpisce le persone con sistemi immunitari compromessi e viene sempre più visto nelle donne post-menopausa. Il disturbo è estremamente difficile da diagnosticare, e il trattamento può coinvolgere anni di terapia con antibiotici multipli che possono avere gravi effetti collaterali.

Un altro termine per questo disturbo è i micobatteri diversi dalla tubercolosi (MOTT) oi micobatteri ambientali. Questo gruppo di batteri è inusuale per avere una parete cellulare spessa composta da materiali che li rendono resistenti alla maggior parte degli antibiotici e delle misure disinfettanti. I micobatteri possono generalmente sopravvivere in condizioni difficili e si trovano in tutto l’ambiente in flussi, paludi e perfino in acqua clorata. Gli organismi non si diffondono da un individuo all’altro, ma vengono acquisiti dall’ambiente attraverso il bere, la respirazione o il contatto con il suolo.

I sintomi sono simili a quelli della tubercolosi standard e includono tosse, febbre, perdita di peso, mancanza di appetito, bassi livelli di energia, espettorato sanguigno e sudorazione notturna. Di una serie di specie che possono causare questo disturbo, uno dei più diffusi è un gruppo di specie batteriche che si possono trovare negli uccelli, come i polli. Questo è il complesso avium Mycobacterium, o MAC. L’infezione con questo gruppo è un effetto collaterale comune per i pazienti con fibrosi cistica o infezione da HIV. Non è chiaro perché l’incidenza della malattia sia aumentata nelle donne post-menopausa.

La diagnosi della tubercolosi atipica comporta la coltura dei micobatteri dall’espettorato e può richiedere settimane a mesi. In passato, solo alcuni ospedali e laboratori di ricerca hanno avuto la competenza per identificare le specie coinvolte, utilizzando metodi diagnostici tradizionali, una volta che i microbi erano stati coltivati. Le tecniche del DNA ricombinante hanno ampliato la capacità di identificare specie particolari. Le differenze di sequenza negli acidi nucleici sono attualmente un modo comune per delineare i diversi tipi di micobatteri.

Una corretta identificazione del particolare tipo di Mycobacterium che infetta una persona è fondamentale. Non ogni specie causa malattie. I medici non vogliono sottoporre inutilmente i pazienti ai rigori del trattamento. I potenti antibiotici usati per trattare le infezioni da NTM hanno spesso effetti collaterali drastici.

La resistenza agli antibiotici è molto comune tra questi tipi di batteri. Le specie variano nella loro suscettibilità ad un particolare antibiotico. L’identificazione del particolare Mycobacterium presente nel polmone di una persona consente di utilizzare l’appropriata combinazione di antibiotici nel trattamento della tubercolosi atipica. Generalmente assume una combinazione di tre o cinque diversi antibiotici che potrebbero essere necessari per un periodo di due anni per curare questo disturbo.