Cosa è la mastoidite cronica?

La mastoidite cronica produce quando questa infezione dell’osso mastoidale dietro l’orecchio non risponde al trattamento iniziale o si ripete. Il mastoide è influenzato da un processo infiammatorio cronico che dura più di tre mesi. Questa condizione è spesso causata da una malattia infettiva nell’orecchio medio e da una membrana timpanica perforata, o da cisti benigne dell’orecchio. Anche se la mastoidite è generalmente curabile, può essere difficile da curare a causa della posizione e della densità dell’osso. Di conseguenza, l’infezione può ripetersi o diventare cronica e richiede un trattamento a lungo termine.

Il mastoid è situato proprio dietro l’orecchio esterno e sembra un nido d’ape incassato nell’osso che è pieno d’aria. È foderata da una membrana mucosa che comunica con lo spazio dietro il timpano. Come risultato di questo legame, l’infiammazione e l’infezione nell’orecchio medio possono portare ad un’infezione del mastoide stesso o della mastoidite.

La mastoidite è acuta o cronica. Un infezione acuta orale non trattata o inefficace è solitamente la causa della mastoidite acuta. Ciò provoca un’infezione batterica diretta nel mastoide che infiamma la pelle dietro l’orecchio esterno. Se l’infezione non viene trattata per più di due settimane, le pareti ossee all’interno del mastoide cominceranno a deteriorarsi.

La forma acuta può diventare cronica e portare a molte complicazioni, tra cui paralisi facciali, sordità e vertigini. Questo è di solito esasperato da un mezzo otite medio cronico, un’infezione midollare che provoca un orecchio perforato attraverso il quale il materiale infetto scava periodicamente. Può essere un fattore anche una cisti dell’orecchio benigno che blocca la connessione tra il mastoide e l’orecchio medio. L’osso non si deteriora nei casi di mastoidite cronica come avviene nella forma acuta. Al contrario, la fodera della mucosa diventa infiammata e addensata nel tempo.

Mentre i pazienti con mastoidite acuta possono sviluppare gonfiore della pelle dietro l’orecchio affetto, quelli con questa condizione possono essere praticamente privi di sintomi. Un tipico paziente con mastoidite cronica avrà un dolore e un aumento del drenaggio dell’orecchio quando la malattia dell’orecchio che colpisce il mastoide si risveglia. Se lasciato indiagnato e non trattato, può causare la cicatrici della fodera della mucosa mastoide e la perdita uditiva conduttiva.

La diagnosi di mastoidite cronica di solito inizia con un esame della testa. In genere, ci sarà un buco nel timpano attraverso il quale il fluido infetto si scaricherà. Come risultato di questa perforazione, l’individuo può avere qualche perdita uditiva. Il rivestimento dell’orecchio medio può apparire rosso e gonfio. Ulteriori prove come una scansione CT della testa e dell’orecchio, una radiografia del cranio o un drenaggio culturale dall’orecchio possono aiutare a confermare una diagnosi.

Il trattamento si rivolge generalmente all’infezione sottostante che colpisce il mastoide. Gli antibiotici vengono iniettati o presi per via orale. Se il trattamento antibiotico non ha successo, si può raccomandare la chirurgia. La chirurgia comporta la rimozione e lo svuotamento del mastoide o l’eliminazione dell’orecchio medio attraverso il timpano. I tubi di ventilazione possono essere inseriti per bypassare i tubi Eustachian che non funzionano bene.

Un individuo che ha una certa perdita uditiva con un orecchio ricorrente, dovrebbe considerare la consulenza di uno specialista dell’orecchio. La necessità di vedere uno specialista può essere acuta se l’orecchio affetto non ha risposto alla cura domestica o ad altri trattamenti come le gocce d’orecchio antibiotico. Qualsiasi infezione da orecchio batterica deve essere trattata al più presto per prevenire complicazioni come la mastoidite cronica.